P1010894.jpg

Chi e' online

1 visitatore online

Auguro un tumore al signor Beppe Grillo: eviterebbe di dire stronzate!
(Questo post è dedicato a chi un anno fa mi ha prolungato la vita)








Egregio Signor Grillo
Chi Le scrive e' un malato di tumore,"cliente" di quel Veronesi, affarista, che fonderebbe la sua fortuna sui malcapitati come il sottoscritto.
Sono in politica da abbastanza anni per riconoscere la demagogia al suo primo vagito, ma non abbastanza per compatire la imbecillaggine al suo punto di morte.

Commenti (7) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 7480

Leggi tutto...
 
Pirelli: considero Tronchetti Provera un "gran figlio di b.d." Ma questa volta ha ragione.

Lo considero un "gran figlio di b.d" per ciò che ha combinato con Telecom. E non parlo della violazione della privacy, che gli vale un processo penale che, come tutti quelli dei potenti finirà in prescrizione. Ricordo al riguardo che nel novembre 2012 Tronchetti Provera è stato rinviato a giudizio con l’accusa di ricettazione per il caso Kroll nell'ambito della vicenda dei dati copiati dal computer di un dipendente dell’agenzia investigativa.  Il 17 luglio 2013 il Tribunale di Milano lo ha condannato in primo grado ad un anno e otto mesi di reclusione per il reato di ricettazione, concedendo le attenuanti generiche e la sospensione condizionale della pena (poi coperta da indulto). Nel corso degli anni, i magistrati hanno archiviato 16 dei 17 capi d'imputazione contestati a Marco Tronchetti Provera (di associazione per delinquere e corruzione internazionale nell’ambito dell’inchiesta sui cosiddetti dossier illegali fabbricati dalla security di Telecom quando era guidata da Giuliano Tavaroli) in quanto non sono emerse responsabilità a lui imputabili.

 

Commenti (1) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 561

Leggi tutto...
 
Parlamentari condannati con vitalizio: ecco l’elenco!

Ho sentito il deputato 5 Stelle Riccardo Nuti affermare che i “grillini” sono stati i primi ad avviare la battaglia contro i vitalizi ai parlamentari condannati e che lui non è riuscito ad averne l’elenco. Peccato che anche questa volta siano arrivati dopo. Ho iniziato questa battaglia (senza successo come loro del resto) cinque anni fa e già nel 2010 ho fatto l’elenco in questo sito con un posto che è stato letto da circa 150.000 italiani.

Ne ripropongo qui il testo, sperando di aiutare tutti coloro che vogliono un Parlamento pulito: in fondo si tratta solo di aggiornare l’elenco considerando i parlamentari condannati negli ultimi cinque anni (a partire da Berlusconi).

Così scrivevo nel 2010:

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1149

Leggi tutto...
 
Accordo Italia-Svizzera: quando il Ministro Tremonti disse che “i Paesi seri non fanno accordi

Come riporta Il Sole 24 Ore on line di ieri, 23 febbraio 2014, “Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e il capo del Dipartimento federale delle finanze della Confederazione Svizzera, Eveline Widmer-Schlumpf, hanno firmato in Prefettura a Milano il Protocollo tra Italia e Svizzera in materia fiscale.

L’accordo di fatto pone le condizioni per la fine del segreto bancario fra i due paesi e consente alla Svizzera di uscire dalla black-list fiscale-finanziaria permettendo ai contribuenti italiani che intendono avvalersi della voluntary disclosure di beneficiare di condizioni migliori in termini di anni da sanare e di oneri da sostenere. Oltre al protocollo i due ministri hanno siglato una “road map” per la prosecuzione del dialogo fra i due paesi in materia fiscale e finanziaria.”

Augurandomi che non vi siano poi intoppi burocratici e che la effettiva entrata in vigore dell’accordo sia ora rapida, non posso non rilevare che personalmente nei miei interventi in Parlamento avevo più volte chiesto, in particolare al governo Berlusconi di attivarsi in tal senso.

Nella scorsa legislatura anche su questo sito ho più volte richiamato l’argomento ritenendolo strumento davvero decisivo per la lotta all’evasione fiscale ed all’esportazione illecita di capitali.

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 498

Leggi tutto...
 
Craxi: le lodi di Amato e di Napolitano! E Berlusconi!


Nei giorni scorsi vi è stato il decennale della morte di Bettino Craxi. Qualche settimana fa, su questo sito, ho postato ciò che realmente Craxi pensava di Giuliano Amato (http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=660&Itemid=1 ).

Vorrei oggi dar conto del giudizio che invece Amato ebbe ad esprimere nel passato su Craxi, nell’intento di accreditarsi nei riguardi Silvio Berlusconi, che da Craxi fu largamente protetto in cambio di ben adeguate remunerazioni.

Commenti (2) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 893

Leggi tutto...
 
Le dimissioni di Napolitano. L’ho molto criticato ma oggi dico: forse ha salvato l’Italia!
Giorgio Napolitano si è dimesso oggi da Presidente della Repubblica Italiana. Vi era stato eletto nel 2006 ed anch’io allora lo votai. Dal 2008 in avanti lo ho spesso attaccato, anche duramente, per aver interpretato in modo del tutto personalistico le attribuzioni che la Costituzione assegna al Presidente.

Potrei persino dire che con Napolitano abbiamo vissuto una Costituzione reale del tutto diversa da quella formale, alla quale il Presidente avrebbe dovuto attenersi.

Commenti (1) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 739

Leggi tutto...
 
Svegliacentrodestra. Fitto, Meloni, Tosi: il patto del fico secco!

Ieri a Roma, al Teatro Adriano, si è tenuta una manifestazione organizzata dalla Fondazione FareFuturo (fondata da Fini ed oggi presieduta da Urso) e per curiosità ho voluto andare a sentire che cosa poteva unire tre personaggi così diversi tra loro.

In effetti non mi è riuscito di capirlo ma soprattutto me ne uscito con l’idea che se è da questi soggetti che dovrebbe uscire l’antagonista di Matteo Renzi, il nostro premier può dormire sogni tranquilli per i prossimi vent’anni.

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 688

Leggi tutto...
 
Basta finti malati! Basta medici compiacenti! Basta sindacati conniventi!

A grande fatica stiamo cercando di riprendere credibilità con l’Unione Europea. I cittadini italiani stanno sopportando enormi sacrifici a questo scopo in termini di riduzione del loro potere d’acquisto, dei loro consumi, del loro benessere e del loro tenore di vita. Vi sono territori virtuosi (prevalentemente al Nord ma anche al Sud) che pur risparmiando non possono spendere i loro risparmi per i cittadini che amministrano!

Eppure da ieri siamo di nuovo lo zimbello d’Europa!

L’83,5% dei vigili chiamati in servizio a Roma la notte di S.Silvestro non si è presentato al lavoro, inviando certificati medici o effettuando donazioni di sangue.

Siamo in presenza di comportamenti censurabili nei confronti di svariati soggetti e che dimostrano non solo mancanza di senso di responsabilità ma totale certezza di impunità.

E’ l’ora di finirla: queste persone, che non esito a definire gentaglia, devono pagare duramente simili comportamenti!

Commenti (1) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 822

Leggi tutto...
 
A proposito di Amato che Berlusconi vorrebbe Presidente della Repubblica!







Ho rintracciato alcune frasi che Bettino Craxi disse su Giuliano Amato, durante la sua latitanza ad Hammamet. Sono riportate in una agenzia Adkronos del 7 febbraio 1997 ed in un articolo apparso il giorno dopo su Repubblica, a firma Sebastiano Messina.

Meglio di ogni altra parola sono utili a comprendere chi sia realmente Giuliano Amato.

Dice Craxi:

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1166

Leggi tutto...
 
Non voto

Il massiccio astensionismo verificatosi, come mai prima d’ora, nel voto per il rinnovo dei Consigli regionali dell’Emilia-Romagna e della Calabria, è ovviamente il riferimento di quasi tutti i commentatori politici, pur con sfumature diverse in sede di interpretazione.

Nessun dubbio invece sui numeri: in Emilia-Romagna 2 milioni e 150 mila elettori non si sono recati alle urne, diventando così il “partito” più grande e superando per la prima volta nella storia il numero complessivo dei voti validi, poco più di 1 milione e 200 mila schede.

Commenti (2) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 781

Leggi tutto...
 
Cottarelli:ridurre il numero dei Comuni! Ecco come e senza fusioni!

Nei giorni scorsi tutti i mezzi di informazione hanno ripreso il grido d’allarme di Carlo Cottarelli, Commissario alla “spending rewiew”, a proposito del numero dei Comuni italiani. Dice Cottarelli: "ottomila Comuni sono troppi, bisognerebbe pensare ad una riduzione che renda più facile il coordinamento". Ascoltato dalla Commissione bicamerale sull'anagrafe tributaria, aggiunge ancora: “Un taglio non si può però imporre tout court. Per questo, bisognerebbe anche prevedere "un meccanismo premiale per le amministrazioni che si mettono assieme".

Giusta l’analisi (ogni Comune è un centro di spesa autonomo e più sono i centri di spesa autonomi più diventa complicato porre in essere una qualche forma di controllo sulla medesima), sbagliata la soluzione.

Commenti (2) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1256

Leggi tutto...
 
Altri articoli...

Login

Benvenuto!





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Grazie e Arrivederci!

Feed RSS

Mailing List

Iscriviti alla newsletter!

Nome:

Email:

Ricezione mail in HTML
Iscriviti Cancellati

Social network


Canale Youtube
Borghesi su Facebook
Borghesi su Facebook

© 2015 AntonioBorghesi.it